Una tastiera come tavolozza, la fantasia come tela

Windows 7

Incredibile ma vero. Dopo aver appena lanciato Windows Vista (che ha seminato bestemmie in mezzo continente, tant’è che in Svizzera hanno reinstallato le vecchie copie di Xp che avevano in magazzino), vari Service Pack e ninnoli vari ora Microsoft si butta in un ultimo disperato tentativo: Windows 7.

Io sono un Macintoshiano imprigionato in computer Windows ma, a differenza di molti che parlano senza cognizione di causa e difendono Windows per giochini e compagnia bella, purtroppo ho fatto 3 anni di informatica alle superiori che mi hanno aperto gli occhi sulle differenze Mac/Win/Linux. Ma vediamo cosa offre Windows 7.

Viene aggiunta (il termine corretto sarebbe rubata) un’interfaccia touch screen (già molto famigliare all’iPhone) che dovrebbe aggiungere nuove funzionalità agli odierni computer con schermo sensibile al tocco.

Il vero motivo della nuova release è l’implementazione della nuovissima DirectX 11 (una serie di librerie virtuali che serve per far girare gli ultimi videogiochi), mentre con Vista erano fermi alla 10: apertura a tutti i nuovi giochi in commercio, anche se gli ultimi titoli usciti richiedono ancora la 10 (praticamente per la 11 non ne sono ancora stati sviluppati).

Unica nota positiva è notare che Seven sarà un aggiornamento di Vista, per cui rimarranno invariati i driver (alleluja) per le nostre amate periferiche e i programmi non avranno bisogni di upgrade (forse quelli grafici, per pompare al massimo la funzionalità sensibile al tocco).

Vista risultava già primitivo rispetto al precedente OS Mac Tiger, chissà se con 7 riuscirà ad avvicinarsi maggiormente al nuovo Leopard… Mah!

L’aggiornamento 7 dovrebbe risultare più leggero di Vista, in modo da non massacrare il computer ospite (finalmente un po’ di razionalizzazione) e dovrebbe puntare maggiormente alle prestazioni.

Altro dato garantito l’avvio in 15 secondi: vorrei vedere le prove su Youtube di questo… Forse appena installato, dubito che dopo un mese riesca a ancora a partire in così poco tempo!

Adesso comunque vedremo le prove sul campo… sempre graditi aggiornamenti, link e integrazioni. Alla prossima!

Marco

Annunci

Commenti su: "Windows 7" (1)

  1. mmmm
    Guarda…. la differenza sostanziale è il 64 bit ….
    E’ lì tutta la questione di fondo. Il resto è maquillage…

    Windows 7 potrebbe essere un ottimo compromesso. Ma anche Apple non si ferma mai….

    Vedremo il prossimo step di casa Apple….. Poi potremo giudicare meglio. Intanto mi godo il mio MAC!

    cobain86–>E fai bene… io sono un macintoshiano imprigionato nel corpo di Windows 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: