Una tastiera come tavolozza, la fantasia come tela

Tutti a scuola


Nuovi lobotomizzati: i Broken Heart College

Stavo pensando a come potevo inaugurare il rientro a scuola di 8 milioni di studenti, che così facendo si tolgono dalle strade a fare impennate con Malaguti truccati tutto il giorno e a fare la gara a chi urina più lontano.

Pensando ad un gruppo demenziale mi sono apparsi i Dari, ma li avevo già sfruttati: mi è bastato guardare HitList Italia per trovare un gruppo ancora migliore, i Broken Heart College. Da oggi essere lobotomizzato è bello, è di moda!

Questa nuova boyband, dopo essersi seduta collettivamente sul cesso, ha deciso di scrivere questa bellissima canzone, diventando così i nuovi idoli delle ragazzine arrapate che si riversano truccate come puttanoni sui banchi di scuola.

Mentre di sottofondo impera il nanananana di questi geni della musica (che a metà video fanno i fighi dimenticandosi la loro stessa lobotomia) bisognerebbe invece accendere il cervello, mandare questi ragazzi (o specie rassomigliante) a pulire i cessi alla stazione e preoccuparsi dei precari che, grazie alla Gelmini, sono rimasti a casa ad appendere i quadri al muro.

Navigando su Youtube si scopre anche che questi bravi ragazzi hanno plagiato i Blink 182, una rock band di qualche tempo fa che è rimasta nella storia, quindi la loro canzone che già prima faceva cagare risulta pure una scopiazzatura di una canzone/video presentati quasi dieci anni fa. E scusa se è poco!

Ormai la moda del trans è imperante, le voci escono sintetizzate e il ritorno a scuola è una data simbolica per celebrare l’allegro sfacelo italiano scolastico.

Spero che si possa fare avanti una nuova classe di insegnanti competenti e appassionati: io (soprattutto alle elementari e medie) ho avuto alcune maestre/prof per i quali la revoca dell’abilitazione sarebbe stato il minimo: se ne fregavano del bullismo fomentandolo con la loro ignoranza e superficialità, erano dozzinali e svogliati.

Se la guida è svogliata è normale che la classe ne fotta: l’insegnante dev’essere il baluardo guida ed ispiratore di una scuola appassionata, vissuta con passione e fatica tutti i giorni, alimentata dalla voglia di formare i ragazzi che un domani costituiranno le nuove risorse del Paese.

Meno cantanti lobotomizzati, più Baustelle e insegnanti appassionati: che sia questa la ricetta? La spedisco via mail alla Gelmini 😉 .

Marco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: