Una tastiera come tavolozza, la fantasia come tela

Mac vs Pc Spot

mac_pc - wall e and evo

Vi ricordate i simpatici spot di qualche tempo fa della Apple, una specie di simpatica sit-com dove il PC usciva sempre sconfitto? Vediamo le effettive verità contenute, con occhio critico e con la simpatica presenza di Wall-e ed Evo, che incarnano il concetto Mac VS PC in modo dolce e romantico. Buona lettura!

Genesi

Campagna pubblicitaria comparativa ideata dall’agenzia TBWA\Media Arts Lab per conto di Apple, trasmessa dal 2006 al 2009 per reclutare gli utenti switcher (persone nate con Windows ma propense al cambiamento verso altre piattaforme meno complesse e più efficienti).

Trattava di varie occasioni in cui un Mac risulta più efficiente e performante rispetto a un PC (sottinteso con installazione Windows, per rispetto al mondo Linux):

  • il Mac (Justin Long) è un giovane con le fattezze di Steve Jobs, giovane e trendy con semplicità
  • PC (John Hodgman) è rotondetto, vestito in modo classico e un po’ impacciato, dovendosi districare tra virus e mille programi demo

I filmati, della durata di 30 secondi ciascuno, trattavano stimolanti argomenti quali:

  1. Fuori dalla scatola
  2. iLife
  3. Lavoro & Svago
  4. Meglio
  5. Rete
  6. Riavvio
  7. Virus
  8. Wall Street Journal

Analizziamo i vari punti, cercando di capire i REALI vantaggi del Mac rispetto al Windows, con un approccio obiettivo e non pilotato (almeno si spera 😉 ).

Fuori dalla scatola

Il Mac è pronto subito, basta accenderlo ed è già pronto per lavorare senza batter ciglio: per il PC vediamo invece che è in più scatole, ha un avvio più lungo (con Vista senza alcun dubbio) e necessita di vari componenti extra.

iLife

iLIfe è una suite (già inclusa in ogni Mac) che si occupa di creare e gestire musica, foto e video (ovviamente in maniera amatoriale, d’altronde la suite completa costava 80 euro) con Garage Band, iPhoto e iMovie. Windows offre Win Movie Maker, Paint (una riedizione fortunata di un vecchio programma Macintosh denominato Mac Paint) e per la musica abbiamo il registratore di suoni. Win Movie Maker s’impalla spesso, facendo perdere ore di lavoro e progetti importanti in pochi secondi: per il resto un utente Win deve scaricare Picasa per le foto e CoolEdit Pro per la musica.

Lavoro & Svago

Questo è lo spot maggiormente ingannevole: il PC viene presentato come strumento per grafici, tabelle e nulla più mentre il MAC viene sventolato come l’ideatore di musica, video e foto. Nella realtà i PC vengono utilizzati tantissimo per sfruttare gli ultimi videogiochi (anche se, grazie alla diffusione delle console casalinghe, il fenomeno è in calo) e permettono di fare foto, video e foto anche loro. Il fatto che poi vadano spesso in crash di sistema e che presentino problemi di compatibilità (Vista è stato lanciato quando moltissimi prodotti avevano il driver aggiornato solo fino a Win XP) è un altro paio di maniche.

Meglio

Il concetto del meglio è quantomai relativo. Nel siffatto caso parliamo di chi sia adatto a far cosa: le routine grafiche del Mac scorrono che è una bellezza e non rallentano il lavoro, i programmi audio e video non vanno mai in crash. Con Win spesso ci si trova Pinnacle/Win Movie Maker piantato come un mulo e Photoshop che risulta 3 volte più lento. Sul Mac inoltre Photoshop non intoppa tutto ma consente di lavorare realmente multitasking: aprite pure iTunes e Safari per leggere la posta, non si pianterà nulla.

Dopo tanti anni con Windows sembra quasi un sogno…

Rete

Con un Mac configurare la rete risulta più facile, sia questa la wireless universitaria che la LAN di casa. Nel video vediamo il Mac che parla con un’accattivante giapponesina: rispetto a Win sono inclusi i driver di quasi tutte le stampanti e supporti RAW per varie reflex, il che facilita molto il lavoro quando si deve operare con periferiche diverse tra loro.

Con il PC bisogna sempre installare i relativi driver (sperando, ovviamente, che non si piantino).

Riavvio

Se prima il PC non ha avuto vita facile qui decisamente soccombe: Windows XP conta numerosissimi riavvii, robe da bestemmie concatenate. Vista è leggermente meno tendente al riavvio, in compenso presenta tantissime finestre d’errore: chiudi Photoshop e ti presenta una finestra d’allarme con scritto “Photoshop non risponde, lo sto chiudendo”… Ma se l’ho già chiuso io per forza non risponde! Proseguiamo.

Virus

Qui vediamo il PC che starnutisce e scatarra a più non posso, roba da asfaltare i marciapiedi. Mentre assistiamo alla scenetta del Mac che gli dà un Kleenex scopriamo che in un anno sono usciti più di 100 mila virus per Windows, alchè il panzuto PC cerca di proteggere l’amico dicendo di stargli lontano.

Mac però utilizza i DMG e non gli exe per mandare in esecuzione i programmi, per cui è immune dagli attacchi Windows. Esistono virus anche per Mac ma sono talmente irrisori che molti vengono già estirpati con gli aggiornamenti automatici della Apple.
Ovviamente disinstallare Flash Player e utilizzare Chrome (ha una versione Flash integrata più sicura) rimane un consiglio valido per entrambe le piattaforme.

Wall Street Journal

PC ruba il Wall Street Journal a Mac e scopre che un famoso economista ha recensito il Mac come il miglior acquisto per un computer, a qualunque prezzo. PC viene lodato da una rivista di informatica settimanale…

Spot a parte la maggior stabilità e sicurezza dei Mac permette di risparmiare i soldi per installazioni, interventi, formattazioni e altre noie.

Gli spot, come sempre, sono di parte ma contengono basi di verità: chi ha utilizzato Windows per una decina d’anni sicuramente potrà testimoniare quanto scritto nel mio articolo (tutta esperienza personale): al consumatore finale la scelta!

Per vedere altri spot simili ecco la ricerca diretta su YouTube: buona visione!

Marco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: