Una tastiera come tavolozza, la fantasia come tela

Pianeta Consigli

pianeta contadino

Ecco un nuovo articolo sui consigli non richiesti e relative conseguenze tragi-comiche.
Nel ringraziarvi per le vostre visite e il vostro affetto vi auguro buona lettura!

Quando, nella vita quotidiana, ci capita una piccola difficoltà c’è sempre qualcuno pronto ad aiutarci: nonna, cugino, cognato, amico che-sa-far-tutto-lui, il cugino del cognato che ha l’amico meccanico e via elencando…

Questi consigli, però, sono spesso elargiti a larghe mani da persone totalmente incompetenti e senza alcuna base logica: normale che poi le conseguenze siano disatrose, una volta messi in pratica!

Il benzinaio
Quante volte è apparso nella compagnia il genio del self-service? Questa creatura semi-divina riesce sempre a far rifornimento e si offre come un buon samaritano per aiutare anche gli altri, perchè l’arte del benzinaio non vada perrsa con il nonno di suo nonno.
Morale della favola: dopo 3 secondi sceglie la pompa sbagliata, per cui si corre con l’auto A PORTIERE APERTE verso la pompa giusta, si apre il serbatoio, si prende la pistola, si preme la leva troppo presto e la benzina esce (bagnando tutto e tutti, perchè nei suoi deliri deve coinvolgere anche vittime innocenti), dentro all’auto finiranno sì e no 5 euro di carburante, 15 euro mandati alle ortiche, tutti che puzzano di benzina e inveiscono in lingue sconosciute. Bel risultato!

Best way to do: Avvicinarsi alla pompa, aprire il serbatoio, andare alla macchinetta, inserire i soldi, scegliere la pompa in corrispondenza della nostra auto, estrarre la giusta pistola (evitare la benzina se l’auto è diesel e via dicendo), inserire il bocchettone fino alla prima tacca, bloccare la leva, aspettare la fine, dare due scrollatine, riporre la pistola, partire.

Il tergicristallo
Anche in questa situazione non è raro trovare esperti del vetro che propongono la ricetta del liquido lavavetri come se parlassimo di tortellini: ognuno ha la sua miscela che ritiene inarrivabile e dai risultati mirabolanti.
Molto spesso arriva il genitore dell’innocente ragazzo che dice: Ci penso ioooooo a riempire la boccetta dei vetri (!!), ci penso iooooo a sistemare la macchina, guarda e impara.

Morale della favola: per risparmiare 5 euro di liquido lavavetri specifico usa lo Svelto e il Vetril concentrati e versati contemporaneamente nell’auto. Il risultato è un proliferare di bolle e schiuma che tolgono la visibilità, rendendo la guida pericolosa e la visibilità nulla; come se non bastasse questo comportamento rischia anche di otturare il filtro, ostruendo il fluire del liquido verso i tergicristalli.

Best way to do: Aprite il cofano, versate il liquido lavavetri specifico nella vaschetta fino al suo riempimento, avvitare e chiudere il cofano.

Buone risate a tutti 😉 .

Marco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: