Una tastiera come tavolozza, la fantasia come tela

Sicurezza in rete

sicurezza in rete 

In occasione della Settimana per la Sicurezza sulla rete posto questo video molto interessante dove, con ironia, viene illustrato uno dei più temuti pericoli cibernetici: il furto d’identità. Vediamo insieme altri consigli per evitare di trasformare la Rete in un’arma a doppio taglio.

I video disponibili sul canale YouTube dedicato (Sicurezzainrete) cercano di portare un po’ di chiarezza sul veicolare delle informazioni nei vari ambiti di Internet: email, video/foto/commenti (racchiusi solitamente nei Social Network come Facebook, Netlog, Badoo, MySpace e via elencando).

Già in passato mi ero occupato di piccole guide per scrivere email, vediamo di redigerne una per evitare di finire massacrati dalla Rete. Cominciamo:

  • Dati bancari/postali/accesso/eBay: La posta, la banca e il vostro provider di posta elettronica (e tantomeno eBay) NON vi scriveranno MAI per chiedervi i vostri dati personali. Cestinate immediatamente tutte le e-mail dove, oltre ad un italiano pessimo, notate l’insistenza nel voler sapere i vostri PIN, PUK, password, numeri di carta/conto ed eventuali altri indirizzi mail.
  • Foto: Pubblicare foto altrui senza citare la fonte sul proprio blog/social network (d’ora in poi SN) è teoricamente un furto. Stessa cosa per chi pubblica foto di amici e conoscenti senza previo consenso: si può esser denunciati per violazione della privacy.
    Se invece le foto sono vostre ATTENZIONE a quali pubblicate: le foto di nudo, oltre che censurate su alcuni SN, fanno molto rapidamente il giro dei contatti e ci si ritrova rovinati e paparazzati su contatti, telefonini, email e quant’altro. Meglio evitare e spedire queste foto MOLTO riservate solo via mail al diretto interessato/a, in modo che circolino il meno possibile.
  • Video: Il discorso è analogo a quello delle foto: evitare video osceni pubblicati e mandati ai quattro venti e/o video che ritraggono persone che non hanno fornito il proprio consenso. I video della propria moglie e bambini sarebbe meglio mandarli al diretto interessato e/o se troppo pesanti (si parla di video da svariati MB) via CD o DVD: una volta pubblicati diventano di dominio pubblico ed è molto difficile controllare la capillarità della diffusione.
  • Virus: Se hai un Mac puoi dormire relativamente tranquillo, il numero di infezioni per questo sistema operativo è molto ristretto per fortuna (avendo poche falle).
    Se hai un Pc Windows devi installare un antivirus aggiornato (AVG è gratuito mentre Norton Antivirus e McAfee sono a pagamento) ed un firewall, in modo che gli accessi siano limitati anche dalle porte secondarie della tua Rete.
    I virus, per concludere, si diffondono anche via mail: non aprire allegati (di qualunque tipo, dal ppt al video sospetto) se non si conosce il mittente o se ci sembrano incoerenti con la persona che li manda (se un mio amico odia il porno e mi manda un video di Cicciolina dovrò nutrire qualche sospetto).
  •  Finestre saltellanti: A volte capita, navigando, che compaiano delle finestre laterali (in realtà banner pubblicitari travestiti) che riprendono lo stile di Windows ed incitano a preoccupanti allarmi virus, a vincite milionarie improvvise e a premi speciali per il cliente n°X.
    L’unico premio che potevate vincere online come miliardesimo cliente era quello messo in palio da iTunes (Mac nuovo di zecca, iPod, Time Capsule e 10 mila dollari di download da iTunes): degli altri, se non conoscete il sito come fonte affidabile, diffidate.

Questi sono alcuni consigli spiccioli per evitare le cantonate più colossali; la conoscenza diretta delle persone e navigare su siti affidabili (oltre ad una massiccia dose di buonsenso) è la migliore protezione che possiate avere dalle crescenti truffe online.

Chi ben conosce un amico, infatti, difficilmente si farà abbindolare da video ingannevoli o da messaggi esageratamente strani. Chi, per acquistare una canzone, va su iTunes difficilmente vedrà scomparire i propri risparmi in una nuvola di fumo…

Buona sicurezza in rete e… occhi sempre ben aperti! 😉

Marco

Annunci

Commenti su: "Sicurezza in rete" (1)

  1. […] Sicurezza in rete Furto d’identità e sicurezza sui Social Network  In occasione della S ettimana per la Sicurezza sulla rete posto questo video molto interessante dove, con ironia, viene illustrato uno dei più temuti pericoli cibernetici: il furto d’identità. Vediamo insieme altri consigli per evitare di trasformare la Rete in un’arma a doppio taglio. blog: Cobain86 | leggi l'articolo […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: