Una tastiera come tavolozza, la fantasia come tela

Jurassic World

Un nuovo capitolo per la seconda trilogia di Jurassic World: buona lettura!

La trama

jurassic_world_10

Isla Nublar viene rasa al suolo dalle eruzioni vulcaniche e tutti decidono di intervenire per apportare un contributo non richiesto: al governo del Costa Rica non interessa, molti la definiscono una selezione naturale e va bene così.

Ovviamente la Ingen, che ha investito milioni sul progetto dinosauri, cerca di salvare il salvabile portando i dinosauri sulla terraferma: da qui inizieranno le peripezie per evitare ulteriori catastrofi.

Ciak… action!

jurassic_park_world_6

Il secondo capitolo della nuova trilogia, denominata Jurassic World, prosegue idealmente il secondo capitolo della vecchia trilogia: all’epoca era bastato trasportare un T-rex a San Diego per scatenare panico e distruzione, questa volta gli esemplari sono molti di più.

jurassic_world_12

Tra questi ritroviamo, giusto per sottolineare la stupidità umana (qualora occorresse), l’Indominus Rex, il nuovo dinosauro confezionato in laboratorio che abbiamo imparato a conoscere nel primo capitolo di Jurassic World.

Anche qui, tra uomini Marlboro, ignoranza a sbadilate e armi letali i feriti non mancano.

Nonostante Hammond abbia siglato più lapidi di un’agenzia di pompe funebri le persone non imparano: considerano il T-rex alla stregua di un grosso leone, dove con una coccola e qualche bistecca si risolvono tutti i problemi.

Per quanto possa aver apprezzato la prima trilogia la seconda sta diventando ripetitiva: per rompere la monotonia hanno trasportato i dinosauri nel mondo reale, lasciando un finale aperto su cosa potrà accadere nel terzo (e speriamo ultimo) film della seconda trilogia.

Il libro di Crichton è oramai un lontano ricordo: è un action movie a tutti gli effetti, con la bella ragazza bisognosa di testosterone, la piccola aiutante (perché per Spielberg puoi salvare il mondo se hai tra gli 8 e gli 11 anni), il cattivo di turno e studiosi di vario genere.

Ormai il mix è collaudato: è talmente scontato e prevedibile che si avvisato, già da qualche scena prima, chi controllerà i canini del T-rex, dei velociraptor e della nuova tamarrata, l’Indominus Rex.

Concludendo

jurassic_world_14

Probabilmente, anche se non piace doverlo ammettere, anche la saga di Jurassic World (terminato il prossimo film) dovrebbe giungere all’estinzione.

È stato bello, commovente, i nostri figli hanno partorito al grido di “Si muovono in branchi!”… ora basta però.

Si sta riscaldando la minestra, con un evidente calo di idee e con appigli verso la clonazione umana, perché non sanno più quale coniglio estrarre dal cilindro.

È ora di dire basta.

Film divertente, commovente per il discorso morale-familiare che accompagna le pellicole della saga, dinosauri stupendi ma… inizia a sentire la stanchezza degli anni.

Speriamo che il prossimo possa concludere la saga e porre la parola fine a questo merchandising dilatato allo spasimo, solo per far cassa.

Voto: 8/10

Marco

Annunci

Commenti su: "Jurassic World II – Il regno distrutto" (3)

  1. Ottimo post, come sempre! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: