Una tastiera come tavolozza, la fantasia come tela

Archivio per la categoria ‘cinema’

Sex and women

The-Danish-Girl

Sex and the city fa scuola, ma anche i registi hollywoodiani non scherzano. E così giù titoli su titoli (ovviamente soft core, s’intende) che sviscerano la psiche femminile sotto le lenzuola, che inquadrano donne che rievocano una liberazione sessantottina sul punto di vista sessuale. Ma è veramente così? Buona lettura!

(altro…)

Annunci

Wall Street

Wall Street_statua del toro

Wall Street_statua del toro

Ispirato dall’enorme successo del primo blockbuster Wall Street (1987) calca di nuovo le scene dopo 23 anni. Vale la pena vederlo o è solo un misero seguito? Il denaro non dorme e noi lo seguiamo: ecco la recensione, buona lettura!

(altro…)

RACE il colore della vittoria

race_colorevittoria

Nel 1936 Owens frantuma 4 record mondiali mentre in Europa il delirio nazista dilaga. Ma siamo sicuri che negli USA fosse tanto diverso? Buona lettura.

(altro…)

Coco by Pixar

mac_1984_coco

La Pixar ci porta in SudAmerica, ma non siamo in cerca di burrito, tacos odorosi e mariachi. Buona lettura!

(altro…)

L’ultimo dei Templari

ultimo dei templari

L’ultimo dei Templari, visto il primo giorno d’uscita al cinema perché portato a forza da amici super convinti, mi ha fatto sperare che questo fosse l’ultimo film di questo genere interpretato da Nicolas Cage. Questo eroe dalla forfora imperante mi ha sempre lasciato abbastanza indifferente e, considerando anche quest’ultima uscita, non posso che confermare la mia ipotesi. Vediamo insieme perché dovreste risparmiare i vostri 8 euro per pellicole decisamente migliori: buona lettura!

(altro…)

La grande scommessa – The big short

la-grande-scommessa

Il film evento sulla grande crisi economica che si è abbattuta a livello mondiale. Buona lettura.

(altro…)

Alice torna dal Bianconiglio

alice in wonderland_tim burton

Alice è tornata nella tana del Bianconiglio, dopo 10 anni e in una società ottocentesca bigotta e bacchettona. Ha perso il padre, crede di aver sognato nel primo viaggio nel paese delle meraviglie, adora i conigli con il panciotto: ecco Tim Burton alle prese con il seguito (in 3d) di uno dei classici più amati, buona lettura!

(altro…)