Una tastiera come tavolozza, la fantasia come tela

Ciao, Steve

steve-jobs_statuetta
È luogo comune pensare che il capitano, per fedeltà e dedizione, decida di affondare assieme alla propria imbarcazione. Quando però questa nave si chiama Apple e vale quasi 400 dollari ad azione, la lungimiranza suggerisce di lasciare il posto ad un degno successore. Parliamo dell’addio di Steve Jobs alla Apple; buona lettura.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

L’ultimo dei Templari

ultimo dei templari

L’ultimo dei Templari, visto il primo giorno d’uscita al cinema perché portato a forza da amici super convinti, mi ha fatto sperare che questo fosse l’ultimo film di questo genere interpretato da Nicolas Cage. Questo eroe dalla forfora imperante mi ha sempre lasciato abbastanza indifferente e, considerando anche quest’ultima uscita, non posso che confermare la mia ipotesi. Vediamo insieme perché dovreste risparmiare i vostri 8 euro per pellicole decisamente migliori: buona lettura!

Leggi il seguito di questo post »

I cartelli italiani

Tutte_le_direzioni

Tutte_le_direzioni

Almeno un terzo della creatività italiana è stata impiegata nel creare nuovi e assurdi cartelli: il confuso automobilista, che già prima non sapeva che pesci pigliare, si ritrova mitragliato da decine di cartelli che indicano qualunque cosa (e il contrario di essa), rendendo il TomTom un sacrosanto alleato. Buone risate!

Leggi il seguito di questo post »

Cerco moglie

toystory_3_16

Il saggio diceva mogli e buoi dei paesi tuoi. Ma una consistente fetta d’italiani, per una serie di motivi, ha ignorato il saggio detto e ha cercato moglie altrove. Sguardo divertente e divertito sulla moglie “importata”, con i suoi pro e contro. Buona lettura!

Leggi il seguito di questo post »

la-grande-scommessa

Il film evento sulla grande crisi economica che si è abbattuta a livello mondiale. Buona lettura.

Leggi il seguito di questo post »

alice in wonderland_tim burton

Alice è tornata nella tana del Bianconiglio, dopo 10 anni e in una società ottocentesca bigotta e bacchettona. Ha perso il padre, crede di aver sognato nel primo viaggio nel paese delle meraviglie, adora i conigli con il panciotto: ecco Tim Burton alle prese con il seguito (in 3d) di uno dei classici più amati, buona lettura!

Leggi il seguito di questo post »

The social network

Una storia finita in tribunale, un genio di Harvard che si ritrova con una società da 25 miliardi di dollari, il creatore di Napster, belle ragazze e il clima delle confraternite di Harvard: finalmente la recensione sul film più atteso del 2010, buona lettura!

Leggi il seguito di questo post »