Una tastiera come tavolozza, la fantasia come tela

Articoli con tag ‘rai’

Digitale terrestre in arrivo

digitale_terrDigitale terrestre: il servizio di Cominciamo Bene su Rai.tv

Vi ricordate l’arrivo del digitale terrestre in Italia? Leggiamo le note di una tragedia annunciata (che si ripeterà a breve, tra l’altro). Buona lettura!

(altro…)

Annunci

Noi che…

Lavori a maglia dentro all'università

Su Internet se ne leggono tanti, Lupo Alberto pubblica i migliori, io modestamente ho scritto il mio.
Buon amarcord a tutti e buona lettura!

(altro…)

Il futuro della TV

futuro_tv

Dopo la conclusione di un grande evento mediatico come il Festival di Sanremo è spontaneo chiederselo: che fine farà la TV generalista? Vediamolo insieme, buona lettura!

(altro…)

Carosello

Carosello

Carosello fa parte della storia pubblicitaria italiana, un modello unico che non ha avuto eguali in Europa.
Mentre all’estero si dilettavano con pubblicità avanguardistiche con musica e spezzoni cinematografici noi facevamo ballare i fiaschetti di vino e aggiungevamo codini finali per parlare dei prodotti. Oggi voglio raccontarvi la storia di Carosello (che ricorda un po’ tutti noi): buona lettura!

(altro…)

Ricordando Noschese

Alighiero Noschese e Nino Manfredi

Alighiero Noschese e Nino Manfredi

Alighiero Noschese, imitatore insuperabile di qualsivoglia personaggio pubblico e politico, nascondeva una personalità debole, ingenua e fragile. Oggi lo ricordiamo sotto una veste a volte sottovalutata: una persona che, per natura camaleontica e trasformista, ha smarrito la propria identità arrivando a compiere un gesto devastante quanto definitivo. Buona lettura!

(altro…)

Decompressione

Esami. E ancora esami.

Di recente hanno accorciato le possibilità di appello, così a sessione (per materia) ne hai 2 anziché 3. Però, che bella politica per allungare i tempi universitari e impennare con le tasse. E questo sarebbe il rimedio contro la crisi dell’università italiana? Boh…

Dopo aver concentrato i miei sforzi per l’ultima prova adesso sono in decompressione, stacco tutto e mi riprendo la mia vita: taglio (o meglio regolata) di capelli, Amy Mac Donald che mi riempie l’iPod con le sue melodie folk scanzonate (molto bella Barrowland Ballroom), lavori con mio zio, palestra, vendite ebay, House sul mio disco fisso multimediale Verbatim sulla tv ed amici… (altro…)